Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Dom Lun Mar Mer

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Cabernet Piave D.O.C. PDF Stampa E-mail

cabernetIl Cabernet è un vitigno originario del Médoc e delle Grave, in assoluto la zona più rinomata per la produzione di vini di grande qualità e longevità.  Concorrono alla sua produzione uve di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon o Carmenere.
Il Cabernet è un nobile vino di colore rosso rubino intenso con vivaci riflessi violacei. Questo vitigno coltivato sui terreni argillosi dà vini strutturati che si prestano bene all'invecchiamento, ma i risultati migliori si ottengono se lo si coltiva su terreni ghiaiosi e asciutti,come quelli delle Grave del Piave, dove il cabernet man
ifesta note decisamente erbacee e profumi delicatamente fruttati e intensi. Il sapore è secco e ben strutturato con una buona persistenza gusto olfattiva che richiama le sensazioni vegetali già percepite all' olfatto. Il Cabernet si accompagna bene a tutte le carni, siano queste di cacciagione, pollame o brasati.

www.regione.veneto.it

Prima Ricetta: Petto d'anatra al Cabernet franc

2920052590140_PettoDAnatraAlCabernetFranc

Ingredienti per 4 persone:

petti d’anatra 6
olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
cipollotto 1
aglio 3 spicchi
sedano 1 costa
rosmarino 1 rametto
salvia 3 foglie
Cabernet Franc 3 bicchieri
brodo vegetale 2 cucchiai
cannella qb
noce moscata qb
chiodi di garofano qb
sale qb
pepe qb

Per la preparazione:

Sistemate i petti in un tegame, aggiungete l’olio e rosolatele da ambo i lati per 5 minuti.
Lavate e tritate finemente il cipollotto, l’aglio, il sedano, il rosmarino e la salvia e uniteli alla carne. Salate, pepate e cuocete per 5 minuti. Bagnate con il vino e proseguite la cottura a fuoco lento per 1 ora, a tegame coperto. In una pentola portate a ebollizione 1 litro di acqua, aggiungete il brodo vegetale, mescolate e versatelo sulla carne. Proseguite la cottura per altre 3 ore, avendo cura di girare i petti d’anatra di tanto in tanto. A cottura ultimata sistemate un petto in ogni piatto e servite con un’insalata condita con aceto balsamico e fette di polenta grigliata.

Seconda Ricetta: Salmì di capriolo al Cabernet

spezzatino-di-capriolo

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di polpa di capriolo tagliata a pezzetti
100 grammi di burro
olio
1 bottiglia di Cabernet invecchiato almeno 3 anni
3 spicchi d'aglio
1 grossa cipolla, 1 grossa carota, 3 coste di sedano verde
3 foglie di alloro, 3 chiodi garofano, sale e pepe

 

Per la preparazione:

Mettete la carne del capriolo tagliata a tocchetti in un recipiente di vetro o porcellana, aggiungeteci le spezie e le verdure tagliate a piccoli pezzetti. Coprite con la bottiglia di cabernet, facendo ben attenzione sia invecchiato, dona in questo caso un gusto unico. Aspettate 48 quindi levate la carne e mettela a parte. Mettete sul fuoco la marinata con le verdure per una mezzoretta a fuoco moderato. In una casseruola preferibilmente di terraccotta fate rosolare la carne con il burro unito ad un poco di olio extravergine, protraendo la rosolatura fino a che i tocchetti di carne saranno ben asciutti. A questo punto unite la marinata ben calda e continuate la cottura per un'ora e mezzo a fuoco molto basso. Servire con una bella polenta piuttosto soda e naturalmente accompagnare con lo stesso cabernet usato per la marinatura.

 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website