Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Mar Mer Gio Ven

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
I Romani - Praderadego PDF Stampa E-mail
PONTE_ROMANOI Romani a Praderadego - Durante il I secolo a.C. nacquero importanti municipi romani, come Asolo e Oderzo, ma l'opera più significativa fu completata nel I secolo d.C. per ordine dell'Imperatore  Claudio: la via Claudia Augusta Altinate, che univa Altino al Danubio. Nella nostra zona attraversava il Piave presso Ponte della Priula, in località Mercatelli, congiungendosi con il tratto stradale proveniente da Oderzo. Dei diversi ponti ne rimane intatto solo uno, tra Colfosco e Falzé di Piave, nei pressi di Villa Jacur. All'altezza della chiesetta di S. Anna piegava verso est, seguendo la riva sinistra della Piave e toccando Moriago, Vidor, Valdobbiadene, la probabile stazione ad cerasias, e Feltre, per giungere a Trento.
Da anni gli studiosi più accreditati cercano il tracciato originale di questa antica via romana, esso, tuttavia, rimane ancor oggi un mistero irrisolto.
Ricerche ed ipotesi individuano diversi possibili percorsi in forza anche delle diverse esigenze dell'impero: militari, commerciali, sociali, etc. E' molto probabile che Praderadego sia uno di questi se non addirittura, come molti sospettano, la strada militare stessa. Nei dintorni del passaggio, infatti, è stato localizzato un sito di rilevante importanza di epoca tardo romana - alto medioevale, diversi oggetti quali monete e utensili della vita quotidiana e tratti di selciato dalle caratteristiche tecniche e costruttive tipiche delle strade romane.


Praderadego -TV

 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website