Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Mer Gio Ven Sab

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
La realtà industriale PDF Stampa E-mail

Il territorio trevigiano è disseminato di aziende molto importanti, molte delle quali rientrano nel settore tessile:

logo_benetton_orig1Una delle aziende più note è senza dubbio quella della famiglia Benetton, una famiglia di Treviso, fondatrice nel 1965 della nota azienda di abbigliamento Benetton. I fratelli della prima generazione - Luciano, Giuliana, Gilberto e Carlo, sono riusciti a creare una grande impresa partendo da condizioni difficili: nel 1945 perdono il padre e Luciano, il maggiore, deve contribuire al sostentamento della famiglia a soli dieci anni. La loro attività ha inizio quando negli anni '60 aprirono una piccola fabbrica di maglioni che poi si è ingrandita, divenendo la grande multinazionale che è adesso. La Benetton è presente in 120 paesi del mondo, ed è proprietaria di diversi marchi:

  • United Colors of Benetton

  • Undercolors of Benetton
  • Sisley
  • Playlife

  • Killer Loop

L'azienda produce circa 160 milioni di capi l'anno, con una rete di oltre 5500 negozi e un fatturato di oltre 2 miliardi di euro.
Il gruppo deve la sua notorietà mondiale sia al modello di distribuzione adottato, sia alle campagne pubblicitarie, fino al 2000 di Oliviero Toscani ad oggi fotografate da James Mollison (campagne istituzionali) e David Sims (campagne prodotto), che più volte hanno fatto discutere.
L'azienda Benetton è stata fondata nel 1965 a Ponzano Veneto e nello stesso anno viene inaugurato il primo negozio a Belluno. Nel 1969 viene inaugurato il primo negozio all'estero, a Parigi. Il primo negozio a New York viene inaugurato nel 1980, in Madison Avenue. Segue il primo negozio a Tokyo (1982). Il gruppo entra nella Formula 1 sponsorizzando la squadra Tyrrell.
Tre anni dopo si costituisce il team Benetton Formula Limited, dopo l'acquisizione della Toleman, acquisita poi, nel 2000, dalla Renault. Nel 1985 la pubblicità dell'azienda conquista il Grand Prix de la Publicité Presse Magazine e il Grand Prix de la Communication Pubblicitaire. Nel 1979 la famiglia Benetton legò il suo nome al club di rugby XV, ora Benetton Rugby Treviso, fondato a Treviso nel 1932. Nel 1979, Militante nel Super 10, ha vinto 13 campionati nazionali e tre Coppe Italia, che ne fanno il club più titolato del rugby italiano dopo l’Amatori Milano, che vanta 18 scudetti.
Ma il legame con lo sport non finisce qui e nel 1981-82, con il campionato di A/1, la Benetton subentra come sponsor alla Pallacanestro Treviso, sino ad allora sponsorizzata dalla Liberti.

replay-logoAltro marchio di abbigliamento casual molto conosciuto è Replay, della trevigiana Fashion Box Industries, creato da Claudio Buziol un imprenditore italiano che è diventato noto nel mondo dell’abbigliamento casual per il particolare processo di invecchiamento del jeans da lui inventato e nel 1978 registra il marchio Replay, che poi sarebbe diventato il suo impero. Tre anni più tardi, nel 1981, Claudio Buziol crea a Casella d’Asolo (TV), con Renzo Rosso di Diesel e Adriano Goldschmied, il Gruppo Fashion Box, presieduto da lui stesso. Inizialmente il Gruppo Fashion Box si occupava della sola camiceria causal; oggi detiene i marchi Replay, We are Replay, Replay & Sons, E-Play.
Negli anni vengono lanciati i brand We are Replay, E-Play e Replay & Sons (con sede a Treviso, la quale si occupa del settore bambino). Replay ha un fatturato di 330 milioni di euro ed è presente in oltre 50 paesi (nel 2005). Dopo la scomparsa del fondatore, Claudio Buziol, il 90% delle azioni della Fashion Box è passato alla moglie Paola Dametto Buziol e ai figli Silvia e Gianpaolo. Il restante 10% è rimasto sotto il controllo dell’amministratore delegato Marco Bortoletti. È stato ridefinito il cda che vede Attilio Biancardi come presidente del Gruppo e Marco Bortoletti come amministratore delegato. Entrambi già stretti collaboratori di Buziol. Il gruppo Fashion Box continua a crescere: il 2004 si è chiuso con 230 milioni di euro di fatturato, aumentato del 15% rispetto al 2003. L’utile netto 2004 è di circa 3 milioni di euro. Nel 2005 la crescita del fatturato rispetto l’anno precedente è stata del 20%. Le strategie sono attualmente focalizzate sullo sviluppo retail e sull’ingresso in nuovi mercati strategici, come Thailandia, Russia, Bosnia e Croazia, mentre con nuove aperture si punta al consolidamento delle vendite in Italia, Paesi Bassi e Stati Uniti.

stefanelAltra azienda trevigiana che si occupa di abbigliamento è la Stefanel, fondata nel 1959 da Carlo Stefanel (1926-1987) come Maglificio Piave. Successivamente nel 1980 l'azienda assunse il nome di Stefanel. Controlla i seguenti marchi:

        • Stefanel
        • Hallhuber
        • Marithé Francois Girbaud.

Nel 1980 apre a Siena il suo primo negozio monomarca e sette anni dopo si quota alla Borsa di Milano. Oggi Stefanel è presente con i propri negozi in circa 40 Paesi e fa capo, oltre ai tre marchi dell'abbigliamento sopra indicati, anche The Nuance Group, società attiva nel retail aeroportuale.




geoxPer quanto riguarda l'industria calzaturiera, la Geox S.p.A. è un'azienda produttrice di scarpe e capi di abbigliamento sportivo, fondata nel 1995 dall'imprenditore Mario Moretti Polegato. L'azienda è situata a Montebelluna ed è entrata a regime tre anni dopo la sua fondazione. Dal dicembre 2004 è fra le società quotate in Borsa. Nel 2006 Geox si è attestata al primo posto in Italia e al terzo nel mondo per numero di capi commercializzati nel comparto del lifestyle-casual ed i suoi prodotti sono attualmente distribuiti in oltre sessanta paesi. Geox ha una rete di 940 negozi monomarca e circa diecimila punti vendita multimarca. Buona parte della produzione destinata all'estero è assorbita dal mercato tedesco, francese, spagnolo e statunitense.

lottoLa Lotto Sport Italia S.p.A. è un'industria italiana di calzature ed abbigliamento sportivo, con sede in Trevignano in provincia di Treviso. Nata nel giugno 1973, ha accresciuto nel tempo i suoi mercati a livello internazionale. Attualmente Lotto commercializza calzature, abbigliamento ed accessori per la pratica sportiva e tempo libero. Detiene i marchi Lotto, Lotto Leggenda, Lotto Works, Mya. Viene fondata dalla famiglia Caberlotto, che successivamente fu anche proprietaria della squadra di calcio del Treviso; originariamente produceva scarpe da tennis, che rimase l'attività principale dell'azienda per tutti gli anni '70. In seguito Lotto comincia a commercializzare anche calzature, abbigliamento ed accessori per altri sport (pallacanestro, pallavolo, atletica e calcio). Il calcio in particolare, a partire dagli anni '80, diventa un focus importante anche attraverso le sponsorizzazioni, come quella con Ruud Gullit o con il campione del mondo del 1982 Dino Zoff. Gli anni '80 sono anche il periodo nel quale comincia in modo più sensibile la distribuzione dei prodotti all'estero, processo che poi andrà via via rafforzandosi nel tempo. Alla fine degli anni '90, in seguito alla morte del fondatore Caberlotto, la società viene rilevata nel giugno 1999 da una cordata di imprenditori capeggiata dall'attuale Presidente Andrea Tomat, e viene ribattezzata Lotto Sport Italia S.p.A. Attualmente i prodotti Lotto sono distribuiti in oltre 80 paesi del mondo. Nel 2007 Lotto Sport Italia ha acquisito il marchio americano Etonic, attivo nel running tecnico, nel golf e nel bowling.

Tra le aziende conosciute a livello mondiale ci sono anche la De Longhi e la Permasteelisa:

DeLonghi-LogoLa De' Longhi S.p.A. è un'azienda italiana che opera nel settore della climatizzazione, del riscaldamento e dei prodotti per la cottura e la pulizia. Ha sede a Treviso. È quotata alla Borsa di Milano nel segmento Standard. È stata fondata nel 1902 per la produzione di stufe a legna. Nel 2001 si quota alla Borsa di Milano. La compagnia, storicamente grande produttrice di caloriferi e condizionatori (tra i più celebri il modello Pinguino), si è espansa in ogni settore di piccoli elettrodomestici, specialmente macchine da caffè (tra cui alcune per Nespresso) e apparecchi per la cottura dei cibi, ma anche prodotti per la pulizia della casa e per la cura del bucato.

logopermasteelisaPermasteelisa è un'azienda di costruzioni quotata in borsa. L'azienda nasce nel 1973 con il nome di ISA. Il nome attuale deriva dall'acquisto iniziato nel 1986 di una ditta australiana (la Permasteel Industries Pty Ltd.) che produceva porte blindate e finestre e che è stato l'inizio del processo di internazionalizzazione. Il gruppo trevigiano Permasteelisa è fra i principali operatori mondiali nella fabbricazione e installazione di facciate continue per grandi edifici (di quell'involucro esterno che ha funzione di contenitore perimetrale e di finitura estetica) ed è inoltre attivo nella produzione e installazione di pareti e divisori interni, nonché di sistemi di arredo per negozi ed uffici. Il gruppo, che comprende 37 società operative in 20 Paesi distribuiti in quattro continenti (Europa, America, Asia e Oceania), è inoltre attivo nella progettazione, produzione e installazione di pareti e divisori interni nonché di sistemi di arredo per negozi ed uffici.

 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website