Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Mer Gio Ven Sab

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Monastier di Treviso - Ex Abbazia Benedettina Santa Maria del Pero PDF Stampa E-mail
ABBAZIA_SANTA__MARIA_DEL_PERO_-_CHIOSTRO_ROMANICOLa vecchia abazia di Santa Maria del Pero è stata recentemente restaurata. Anche qui l’insediamento ebbe origine ad opera dei Benedettini, ipotizzata intorno all’anno 958. Attualmente la chiesa è quasi completamente distrutta, ma rimangono due chiostri di particolare suggestione, un grande fabbricato a tre piani che ospitava il refettorio al piano terra, la biblioteca al primo piano e l’appartamento dell’abate al terzo. Il recente restauro permette di ripercorrere gli antichi luoghi e rilegge la struttura originaria.
La campagna trevigiana prima dell'anno mille era un'immensa alternanza di prati e boschi, dove una natura rigogliosa sfruttava la presenza di acque di risorgiva e dove gli insediamenti umani sorgevano sempre più numerosi. In quello che oggi è l'abitato di Monastier, a pochi chilometri da Treviso, l'imperatore del Sacro Romano Impero Ottone I il Grande decise, nel 958, di donare un monastero all'Ordine Benedettino, per gestire i territori compresi fra il Piave ed il Vallio, fino alla laguna. La presenza del monastero segnerà fortemente le vicende del paese, e numerose dispute e guerre lo riguarderanno fino al 1300. Dal '400 gli abati lo gestirono nell'interesse di nobili veneziani, nel 1449 fu trasformato in Commenda e iniziò un declino che condusse alla soppressione del monastero con l'arrivo di Napoleone e alla sua vendita a privati. Dopo un lungo oblio l'ormai ex abbazia è tornata a splendere grazie ad un recente restauro, che l'ha resa fruibile al pubblico. All'ombra dei 49 metri del campanile romanico sono riemersi la chiesa, ricostruita sui pochi resti dell'originale del X secolo, il bel chiostro con pavimento a masegni, il refettorio, i "magazzeni", il secondo chiostro seicentesco con affreschi di scuola veronesiana, la biblioteca, gli appartamenti dell'Abate e dei monaci e infine gli accessi al fiume Meolo, anticamente chiamato Pero (da cui il nome del complesso). Di particolare pregio gli affreschi della sala del refettorio, raffiguranti altri complessi abbaziali italiani ne vari paesaggi agresti, e le porte di ingresso. Adiacente al corpo dell'abbazia sorge la settecentesca Villa Ninni, ex canonica, appartenuta alla nobile famiglia che acquistò e fu proprietaria del complesso dal 1837. Molte parti del complesso furono gravemente danneggiate dai combattimenti della Grande Guerra, ed un curioso aneddoto riguarda quei tristi momenti: Ernest Hemingway vi giunse diciottenne durante gli scontri, vi fu ferito e vi fu anche battezzato, non mancando poi di ricordare tali luoghi e momenti nei suoi racconti.

 

Ex Abbazia Benedettina Santa Maria del Pero
Via Monastero 5
Monastier di Treviso
Tel.+39  0422.798002
www.marcatreviso.it
Chiostro aperto solo su prenotazione
Abbazia:sabato e domenica 10-12 e 15-19


 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website