Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Mer Gio Ven Sab

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Conegliano - Museo Civico del Castello di Conegliano PDF Stampa E-mail

museocastelloconeglianoLa torre che oggi identifica il castello sulla sommità del colle è detta “della Campana” perché accoglieva la campana magna che chiamava a raccolta la popolazione e segnalava l’inizio del Consiglio cittadino. La struttura è frutto di una serie di ristrutturazioni e ricostruzioni.
Della originaria fondazione scaligera (mastio costruito per difendere la corte di guardia interna) restano in basso le profonde feritoie strombate, mentre le piccole finestre ad arco risalgono alla ristrutturazione del 1467; la parte terminale, cella campanaria e posto di vedetta, ricostruita dopo il crollo del 1491, viene sopraelevata all’altezza attuale nel 1847-55 con l’antistorico coronamento di merli ghibellini.
Oggi la struttura ospita il Museo cittadino e comprende una pregevole pinacoteca con quadri ed affreschi recuperati da conventi e chiese del territorio; un arredo abbastanza composito, costituito da cassapanche, sedie e armature risalenti al 1500-1600; una sezione archeologica con reperti che abbracciano un arco di tempo che va dal Paleolitico superiore all'età romana; un lapidario.
Al piano terra, si nota il portale interno che un tempo dava accesso alla corte di guardia; saliti al primo piano si ammira la sala del camino veneziano a cappello di doge, con l’uscita ancora dotata di portacardini verso il cammino di ronda della corte non più esistente. Al secondo piano è conservato il portone che isolava i piani superiori della torre.


Il Museo e la sua storia

La prima proposta di istituzione di un Museo cittadino risale al 1868, ma solo nel 1946 la torre del castello ospitò alcune raccolte di cui fu responsabile il Cav. Antonio Tocchio. Alla sua morte subentrò un comitato di cittadini e nel 1952 divenne direttore il Cav. Alfredo De Mas, cui si deve il merito di aver convogliato l’iniziale motivazione di raccolta storico-locale verso scelte prevalentemente artistiche. Ciò comportò l’arricchimento della pinacoteca che ancor oggi presenta una connotazione precisa rispetto al restante materiale, alquanto composito.
Attualmente il museo civico è composto da: la pinacoteca e il lapidario in cui sono raccolti affreschi, lapidi tra cui il leone scalpellato dai Francesi nell’omonima porta (1797); la sala detta 'Del Camino o Cucina' , per la grande cappa a corno dogale che sovrasta il focolare, nella quale, oltre ad armature ed arredi in stile tardo-rinascimentali, sono esposti sei pesi della Repubblica Veneta per il controllo di liquidi, granaglie e altri prodotti.
Nella sala attigua ci sono stampe e carte geografiche antiche, nonché una copia della Mappa napoleonica, la prima rappresentazione della struttura urbana di Conegliano (1812), la sezione archeologica e vari documenti e reperti di storia locale.
Sulla sommità c’è la terrazza, da cui si può ammirare lo stupendo panorama che spazia dai monti al mare.

 

Museo Civico del Castello di Conegliano
Piazzale San leonardo
Conegliano Treviso
Tel.+39 0438.22871
www.marcadoc.it
Orari apertura: da Aprile a Settembre: 10-12.30 e 16-19.30
da Ottobre a Marzo: 10-12.30 e 14.30-18

 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website