Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Sab Dom Lun Mar

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Bastardo del Grappa PDF Stampa E-mail
bastardodelgrappaIl formaggio “bastardo” è un formaggio la cui produzione risale all’800, periodo in cui era prodotto nelle malghe venete. Chiamato così perché è un ibrido di lavorazione tra Asiago pressato e l’Asiago d’allevo. È un prodotto tradizionale degli alpeggi del Grappa. Sembra probabile che la diffusione di tale tipologia casearia abbia preso sviluppo, dopo il secondo dopoguerra, con l’affermarsi di condizioni economiche e sociali meno precarie.
La notevole diversità di ambienti presenti nel Grappa assicura foraggi con flora assai ricca e varia. Ciò permette di apportare una maggiore ricchezza di aromi e sapori al latte. È un formaggio prodotto con latte vaccino semigrasso, cagliatura presamica, a pasta semicotta. Ottenuto in malga da latte crudo, parzialmente scremato per affioramento, oppure in stabilimenti a valle, sottoposto a trattamento termico.  Sapore dolce, sapido, che si fa più intenso da invecchiato, profumo gradevole si accentua da maturo.
La maturazione avviene in un locale adatto chiamato “casarin”, per almeno 25 giorni. L’invecchiamento può superare l’anno. Durante questa permanenza il formaggio viene rivoltato frequentemente per favorire l’asciugatura e sottoposto a raschiatura ed oliatura per eliminare le muffe eventuali presenti. Il formaggio Bastardo del Grappa va consumato crudo in antipasto o come secondo piatto ma può essere anche fritto o cotto alla griglia.

www.marcadoc.it

Prima Ricetta: Risotto ai funghi chiodini al profumo di Bastardo

6b0tn2a

Ingredienti per 4 persone:

Riso Carnaroli g 320
Formaggio Bastardo del Grappa g  80
Funghi chiodini trifolati g 200
Burro g  50
Cipolla
Brodo q.b.
Prezzemolo

Per la preparazione:

Con una noce di burro soffriggere la cipolla, quando sarà imbiondita aggiungere il riso e tostarlo. Versare il brodo un mestolo alla volta e continuare a mescolare. A cottura quasi ultimata aggiungere i funghi e ultimare la cottura.  Aggiungere il Bastardo tagliato a dadini e la rimanente noce di burro. Togliere dal fuoco e mescolare energicamente per mantecare il riso. Servire subito con una spruzzata di prezzemolo.

Seconda Ricetta: Canederli con formaggio Bastardo del Grappa

Kaeseknoedel_it

Ingredienti per 4 persone:

Mollica di pane g 500
Formaggio Bastardo del Grappa g 400
Latte ½ litro
Uova 2
Brodo vegetale
Farina
Prezzemolo
Noce moscata q.b.

Per la preparazione:


Spezzettare la mollica di pane, bagnarla con il latte e lasciare riposare per 20 minuti. Aggiungere poi il formaggio tagliato a dadini, le uova, un cucchiaio di prezzemolo tritato, sale e un pizzico di noce moscata. Aggiungere un po’ di farina perché l’impasto non sia troppo morbido e formare degli gnocchi di 4-5 cm di diametro. Infarinarli e cuocerli nel brodo per circa 15 minuti. Serviteli con il brodo stesso o asciutti con burro fuso e ricotta affumicata di malga.


 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website