Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Mer Gio Ven Sab

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Patata del Montello PDF Stampa E-mail

patateVuole la tradizione che nei cinque comuni del Montello (Crocetta del Montello, Giavera del Montello, Nervesa della Battaglia, Volpago del Montello e Montebelluna), e più precisamente nelle frazioni di Biadene, Caonada, Venegazzù, Selva, Bavaria, Santa Croce, Santa Maria della Vittoria, Pederiva e Santi Angeli, la patata, introdotta all’inizio dell’800 dalle truppe napoleoniche, abbia trovato ampia diffusione solo a partire dall’ultimo decennio del secolo.
Nel corso del Novecento sono state introdotte nuove varietà selezionate e i risultati sono apparsi talmente felici che la “Patata del Montello” è ricercata e richiesta anche da molti che abitano lontano dall’area di produzione, anche dai veneziani che amano arrivare in questa collina per gustare le specialità alimentari offerte dai tanti ristoranti della zona.  Il successo che stanno godendo le patate del Montello è dovuto principalmente alla natura del terreno, di colore rosso mediterraneo, ferrettizzato per dissoluzione dei calcari, argilloso per cui trattiene a lungo l’umidità e accompagna in modo ideale la maturazione dei tuberi. Il clima è temperato subcontinentale con precipitazioni medie attorno ai 1000 mm/anno.
Dal 1996 la “Patata del Montello” è commercializzata con marchio registrato presso la Camera di Commercio di Treviso e applicato su ogni confezione, come prevede un severo disciplinare gestito dal gruppo “Amici Bosco Montello” ed è in atto la costituzione di un Consorzio per la loro valorizzazione e per ottenere la IGP dall’Unione Europea.

www.marcadoc.it


Prima Ricetta: Tortino di patate

tortino-patate

Ingredienti per 4 persone:

6 patate
1 fetta grande di emmenthal
1 fetta grande di fontina
burro q.b.
sale
pepe
olio extravergine di oliva

Per la preparazione:

Preparate i formaggi, tagliando sia l’emmenthal che la fontina a fettine abbastanza sottili.
Sbucciate le patate e lavatele con cura. Asciugatele, e con la mandolina tagliate delle fettine sottilissime. Imburrate con estrema cura una pirofila da forno e disponete uno strato di patate, mettete qualche fettina di formaggio, e continuate a formare gli strati, alternando formaggio e patate. Nel frattempo che svolgete questa operazione scaldate il forno a 150°. Quando avrete terminato irrorate di olio di oliva, disponete qualche ricciolo di burro, pepate e infornate per circa 50 minuti, fino a che le patate non saranno dorate. Potete anche scegliere di tagliare le patate a julienne e disporre le patate “a manciate” nella pirofila.

 

Seconda Ricetta: Ciambelline di patate

66178.pd

Ingredienti:

500 g di patate
500 g di farina 00
100 g di margarina
50 g di latte
scorza di limone
2 cucchiai di zucchero
1 lievito di birra
Zucchero q.b. per rotolarvi le ciambelle già fritte.

Per la preparazione:

Lessare e passare le patate. Al centro della fontana di farina disporre le patate, quindi unire lo zucchero, la margarina ed il lievito sciolti nel latte, unire la scorza di limone grattugiato e un pizzico di sale ed impastare bene. Lasciar lievitare circa mezz’ora poi preparare le ciambelline e friggerle. Passare le ciambelline ancora calde nello zucchero semolato. Servire calde.

 

 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website