Destinazioni

Aree Tematiche

Trova Hotel

Treviso Province
All world cities


Treviso Meteo

Ven Sab Dom Lun

Rete Fiere

Categorie Eventi

Follow us on...

Facebook LinkedIn Twitter YouTube
Banner
Banner
Giuseppe Mazzotti PDF Stampa E-mail

Mazzotti-GiuseppeGiuseppe Mazzotti, nato a Treviso il 18 marzo 1907 e scomparso il 28 marzo 1981, fu alpinista e scrittore, animatore culturale e difensore delle tradizioni popolari, artista e ambientalista, promotore del turismo e accademico della cucina. Giuseppe Mazzotti (1907-1981) è stato, per vastità d'interessi e capacità d'incidere sul corso degli eventi, una delle personalità di maggiore spicco della cultura veneta e nazionale contemporanea. In anni difficili e con pochi illuminati compagni di strada, ha saputo precorrere alcune delle vie maestre, sul fronte della sensibilizzazione e della salvaguardia delle bellezze naturali ed artistiche, con un occhio di riguardo per la sua "Marca Gioiosa", ma con la capacità di non perdere mai di vista la vastità degli orizzonti della battaglia intrapresa.

È la passione per l'arte ad avvicinarlo nei primi anni di attività ad alcuni dei giovani protagonisti della vita culturale trevigiana, tra i quali Arturo Martini, Gino Rossi, Toni Benetton, Juti Ravenna, Sante Cancian, Arturo Malossi, e gli scrittori Giovanni Comisso e Dino Buzzati, la stessa passione che lo porterà ad assumere dal 1927 al 1942 la curatela delle Mostre d’arte trevigiana. Ha curato importanti mostre come la prima personale del pittore Gino Rossi (1933), suo grande amico, e quella su Arturo Martini nel 1967. Nel 1926, inizia l’attività di editorialista, che l’accompagnerà per tutta la vita, con le prime critiche d’arte ed una fitta schiera di contributi dedicati alle montagne, all’artigianato, alle espressioni d’arte minore e alle tradizioni popolari. L’Ente Provinciale per il Turismo, del quale sarà direttore per ben 37 anni, a partire dall’inizio degli anni Trenta, segnerà in modo indelebile la sua vita e il suo lavoro.
Appassionato alpinista, sempre in quegli anni compie la sua maggiore impresa, partecipando alla conquista dell’inviolata parete est del Cervino: avventura che gli ispirerà l’opera Grandi imprese sul Cervino, uscita due anni più tardi. Accademico del Club Alpino Italiano ha pubblicato numerosi libri tradotti in varie lingue, con uno dei quali, “Montagnes Valdòtaines”, ha vinto nel '51 il premio “Saint Vincent”. Negli anni Cinquanta sposa appieno la causa delle Ville Venete, affiancando il proprio impegno a quello di alcuni amici studiosi, come Michelangelo Muraro e Renato Cevese; un impegno che vede in rapida successione alcuni eventi chiave della sua attività. È stato consigliere del Touring Club Italiano, Presidente della sezione di Treviso di “Italia Nostra”, componente della Società Europea di Cultura, vicepresidente dell’Associazione Scrittori Veneti, ispettore onorario ai Monumenti, delegato dell'Accademia italiana della cucina, insignito del premio ”Città di San Liberale”, assegnato ai cittadini benemeriti di Treviso.

Fondazione Mazzotti
Via Angelo Marchesan
Treviso
www.fondazionemazzotti.org
 
Copyright © 2017 Discover Treviso. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
doctors.com website